La cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano. La Banca Mondiale e il Mezzogiorno: l’analisi di un modello virtuoso del passato 2019-02-18

La cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano Rating: 9,5/10 1716 reviews

Banca Mondiale

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

C'è la necessità di rialzarsi, rimettersi in cammino e rilanciare gli investimenti. . Agnese Claroni, ricercatrice, e la dott. Il sistema dei prestiti internazionali contribuì a realizzare un circuito virtuoso, con l'industrializzazione del Sud e la modernizzazione produttiva del Paese. Due anni dopo arriverà la Agensud. Il volume contribuisce alla comprensione di questa fase decisiva della storia economica italiana e internazionale, non mancando di fornire elementi di notevole utilità per l'analisi delle vicende attuali del Mezzogiorno e dell'Italia.

Next

Banca Mondiale

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale Un modello per lo sviluppo economico italiano di Amedeo Lepore Rubbettino La ricerca condotta su documenti originali della BancaMondiale, messi a disposizione degli studiosi di recente, affronta il tema dell'intervento straordinario in una prospettiva internazionale. In questa fase la Banca cominci√≤ ad avanzare dubbi sull'effettiva capacit√† dell'intervento straordinario di attrarre nel Meridione capitali privati. For technical questions regarding this item, or to correct its authors, title, abstract, bibliographic or download information, contact:. Simili gli obiettivi, pi√Ļ breve la durata, fino al 1993. Il primo obiettivo del Gruppo di lavoro coordinato dal prof. Provo a metterle in ordine inaugurando la mia collaborazione al blog Sviluppo Felice.

Next

La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale. Un modello per lo sviluppo economico italiano

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

Ad esempio, l'istituzione dell'Agenzia per la coesione territoriale può rappresentare questa esigenza purché non divenga preda dell'intermediazione impropria della politica o anche di una burocrazia invasiva e inefficace. Con tempi e modi da studiare. Alessandro Höbel, dottore di ricerca di storia. Poi arrivarono i problemi, le proroghe, le polemiche, la definitiva chiusura dell'Agensud all'inizio degli anni Novanta. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Descrizione del libroLa ricerca condotta su documenti originali della Banca Mondiale, messi a disposizione degli studiosi di recente, affronta il tema dell'intervento straordinario in una prospettiva internazionale.

Next

La cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

Al punto da godere di credibilità internazionale. Ciò si è verificato non solo come viene descritto dalla Banca mondiale, che ad ogni erogazione effettuava una analisi scrupolosa della nostra situazione e quindi analizzava anche i concreti interventi che venivano eseguiti con quei prestiti, ma è dimostrato anche dall'andamento generale dell'economia in quel periodo di pieno boom, quando si verificò un progresso generale nel Sud a un ritmo superiore rispetto a quello del Centro-Nord. Il volume contribuisce alla comprensione di questa fase decisiva della storia economica italiana e internazionale, non mancando di fornire elementi di notevole utilità per l'analisi delle vicende attuali del Mezzogiorno e dell'Italia. Il nucleo principale del volume, circa due terzi, da p. Nella fase iniziale, che apriva le porte al miracolo economico italiano, si verific una singolare triangolazione di interessi tra il governo italiano, la Banca Mondiale e la Cassa per il Mezzogiorno, costruendo un modello inedito di sviluppo.

Next

9788849839210

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

Il volume contribuisce alla comprensione di questa fase decisiva della storia economica italiana e internazionale, non mancando di fornire elementi di notevole utilità per l'analisi delle vicende attuali del Mezzogiorno e dell'Italia. L'attenzione è alle vicende finanziarie che furono all'origine della Cassa per il Mezzogiorno e l'accompagnarono poi nelle varie fasi delle sue attività: dall'infrastrutturazione funzionale alla attuazione della riforma agraria, alla preindustrializzazione e, dal 1957, alla tanto discussa politica di industrializzazione. Da qui il declino, l'avanzamento della desertificazione industriale, la bocciatura di un altro decreto di proroga che nel 1984 mise il governo nelle condizioni di sopprimere la Cassa, ormai svuotata della sua funzione originaria, e porla in liquidazione. Non si misura però con la dimensione politica di quel percorso, né con gli intrecci tra i prestiti Birs e le altre misure di sostegno estero al centrismo. Intanto il futuro è pieno di incognite e di incertezze. Solo quando prevalse una pressione politica impropria, in seguito anche all'avvento delle Regioni, l'azione della Cassa per ilMezzogiornomutò il suo carattere originario. You can help adding them by using.

Next

(Libro) La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

Eppure, l'idea dell'economista Pasquale Saraceno, che vide la luce nel 1950 per affrontare gli squilibri territoriali e settoriali esistenti e aiutare la rinascita postbellica, consent√¨ al bistrattato Meridione di avvicinarsi economicamente e socialmente al resto dell'Italia. A rimanere ora sono solo le fredde cifre, che parlano di 279. Il sistema dei prestiti internazionali contribu√¨ a realizzare un circuito virtuoso, con l'industrializzazione del Sud e la modernizzazione produttiva del Paese. Da quel giorno, le politiche per regioni quali la Campania, la Puglia, la Calabria, la Basilicata e per altre zone rientrarono nelle competenze dei ministeri. Il filo conduttore del lavoro √® una visione aggiornata dei problemi delMezzogiorno e delle soluzioni proposte per la ¬ęquestionemeridionale ¬Ľ negli anni successivi alla ricostruzione postbellica, dando luogo all'unico periodo di convergenza -- in tutta la storia unitaria -- del Sud con ilNord dell'Italia, durante la golden age. Tuttavia anche le politiche attuali di coesione regionale non sembrano efficaci per il Mezzogiorno.

Next

Libro La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale. Un modello per lo sviluppo economico italiano

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

Il sistema dei prestiti internazionali contribuì a realizzare un circuito virtuoso, con l'industrializzazione del Sud e la modernizzazione produttiva del Paese. Solo quando prevalse una pressione politica impropria, in seguito anche all'avvento delle Regioni, l'azione della Cassa per il Mezzogiorno mutò il suo carattere originario. A quella data, fanno parte del Gruppo il prof. Occorrerebbe recuperare la visione ampia che orientava gli interventi della prima stagione e applicarla a contesti regionali diversificati. Nella fase iniziale, che apriva le porte al miracolo economico italiano, si verificò una singolare triangolazione di interessi tra il governo italiano, la Banca Mondiale e la Cassa per il Mezzogiorno, costruendo un modello inedito di sviluppo.

Next

Carlo Trigilia: La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

Nella fase iniziale, che apriva le porte al miracolo economico italiano, si verific√≤ una singolare triangolazione di interessi tra il governo italiano, la BancaMondiale e la Cassa per ilMezzogiorno, costruendo un modello inedito di sviluppo. General contact details of provider:. Questa fase si √® realizzata grazie ad una convergenza, probabilmente irripetibile, fra fattori e spinte nazionali ed internazionali. Un modello per lo sviluppo economico italiano di Amedeo Lepore ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sar√† utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. Il sistema dei prestiti internazionali contribu a realizzare un circuito virtuoso, con lindustrializzazione del Sud e la modernizzazione produttiva del Paese. Dopo aver letto il libro La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale. In un'ottica che trascende l'abituale dialettica Nord-Sud, la questione del Mezzogiorno si inserisce nell'ambito delle strategie di lotta contro il sottosviluppo elaborate dopo il secondo conflitto mondiale dalle organizzazioni internazionali nate con gli accordi di Bretton Woods, per proporsi come il banco di prova per elaborare e sperimentare strumenti e metodologie di intervento destinate in seguito a pi√Ļ ampia applicazione.

Next

La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale. Un modello per lo sviluppo economico italiano

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

Corrections All material on this site has been provided by the respective publishers and authors. Solo quando prevalse una pressione politica impropria, in seguito anche all'avvento delle Regioni, l'azione della Cassa per il Mezzogiorno mutò il suo carattere originario. Introduzione di Giuseppe Di Taranto Intervento di Riccardo Padovani Postfazione di Paolo Savona. Diventa ora possibile avviare un confronto sistematico e riprendere in mano la lunga storia della Casmez. Amedeo Lepore, consigliere della Svimez, che ha preso contatti con la dr. Si conferma quanto si poteva sin qui solo ipotizzare, ossia la continuità rispetto al Piano Marshall.

Next

La Cassa per il Mezzogiorno e la Banca Mondiale. Un modello per lo sviluppo economico italiano

la cassa per il mezzogiorno e la banca mondiale un modello per lo sviluppo economico italiano

Infatti fino a quando la Casmez è rimasta un organo tecnico e ha avuto una strategia industriale le cose sono andate per il verso giusto. Un miglioramento dunque c'era stato. Le crisi petrolifere e internazionali comportarono un'inversione di strategia che puntava a ristrutturare le industrie del Nord e ad abbandonare a se stesso l'apparato produttivo del Mezzogiorno. Solo quando prevalse una pressione politica impropria, in seguito anche all'avvento delle Regioni, l'azione della Cassa per il Mezzogiorno mutò il suo carattere originario. This allows to link your profile to this item. Riccardo Padovani, direttore, la dott.

Next